Sabato 20 Aprile alle ore 9 a Villacidro si terrà la prima edizione della CORRI&PULISCI, una eco-corsa per rendere più belle e pulite le periferie del paese. La manifestazione si inserisce nel programma del Viviverde 2019 ed è organizzata dall'Olympia Villacidro con il patrocinio del Comune di Villacidro e la collaborazione di AVR Group e della Polizia Municipale. 

Il raduno è fissato a Piazza Italia (dietro il poliambulatorio comunale) alle ore 9. 
Si formeranno 3-4 gruppi che correranno a ritmo blando e nel frattempo raccoglieranno eventuali rifiuti abbandonati ai bordi delle strade.  Questo è il plogging, un'attività nata in Svezia con cui ci si mantiene in forma e si fa bene all'ambiente: viene considerato un allenamento perfetto per bruciare calorie e migliorare la forma fisica. 
Possono partecipare tutti i cittadini. I bambini sotto i 12 anni potranno partecipare solo se accompagnati da un genitore o da un adulto. Chi non potrà correre avrà in ogni caso l'occasione di rendersi utile, smistando i rifiuti che verranno raccolti dai runner.  Alla fine infatti tutti i rifiuti raccolti verranno separati e differenziati nella piazza Italia dove la AVR Group farà anche opera di informazione e sensibilizzazione per una corretta e migliore gestione della raccolta differenziata.
La manifestazione si concluderà attorno alle ore 12.


Lo scopo è di coinvolgere l'intera cittadina per ripulire le strade attorno a Villacidro e per sensibilizzare la popolazione contro l'inquinamento ed il degrado ambientale. L'amministrazione ha subito sposato l'iniziativa e così pure AVR Group, la società che gestisce il servizio di raccolta rifiuti a Villacidro, che metterà a disposizione dei partecipanti i sacchi e i guanti in lattice. 
Non mancate!

 

 

 

 

Week end intenso per l'Olympia Villacidro con 3 appuntamenti davvero di grande significato.

Ieri si è svolta una interessante manifestazione sulla pista di Cagliari all'ex Campo Coni  che ha visto ai nastri di partenza 3 velocisti dell'Olympia, impegnati su altrettante distanze.


Sui 100 metri lo junior Nicolò Aresti, allenato da Giorgio Pinna, ha vinto la sua batteria con 11"77 piazzandosi al 7° posto assoluto su 40 partecipanti.
Sui 400 metri l'allievo Enrico Deidda, anche lui seguito da Giorgio Pinna, ha vinto la batteria con 56"44 migliorando il suo personale di oltre 2 secondi.Infine negli 80 cadetti Carlo Pibiri seguito da Marco Erbì, ha migliorato il suo record chiudendo in 10"67 terminando la prova al 6° posto.

Oggi sempre a Cagliari si svolge la seconda giornata del Gran Prix Giovanile su pista dedicata totalmente alle staffette. Saranno 12 le gare in programma e l'Olympia presenta la bellezza di 8 staffette: 2 per i cadetti, 2 per le ragazze e 4 per i ragazzi.Grande spettacolo e occhi puntati soprattutto per le 4x100 (gara comune a tutte le categorie),  alla 3x1000 dei cadetti e alla 3x800 dei ragazzi. Interessanti anche le staffette svedesi.

Infine oggi a Villacidro ci sarà la terza edizione della Skyrace con circa 30 atleti dell'Olympia impegnati sui 3 diversi percorsi della gara più dura in Sardegna per dislivello e difficoltà tecniche.

 

(foto Floris/FIDALSardegna)

 

I master dell'Olympia vivono oggi una delle giornate più coinvolgenti e avventurose grazie alla VillacidroSkyrace.
Saranno circa 30 gli atleti impegnati nella più dura, terribile ed avvincente gara che si svolge in Sardegna. Tre le distanze 48km D+4000; 21km D+1750 e 10km D+800 (dove il D+ indica il dislivello positivo). Le piogge di questi giorni poi aggiungeranno altre difficoltà rendendo i sentieri insidiosi e soprattutto le discese molto pericolose.

Nella prova più lunga e massacrante, la Magusu SkyMarathon sulla distanza di 48 km vedremo impegnato il coraggioso Ivan Mele assieme ad altri 32 concorrenti che avranno un tempo limite di 13 ore per concludere questa durissima prova che si snoda lungo le vette villacidresi del massiccio del Linas.

Nella classica Skyrace di 21 km (126 concorrenti) l'uomo di punta per l'Olympia Villacidro sarà certamente il sanlurese Flavio Cirronis, mentre fra le donne ci saranno le 4 più forti specialiste della squadra: Ludovica Marini, Stefania Lilliu, Vanessa Poddesu e Arianne Melis. La speranza è vedere almeno una di loro nelle prime 5 assolute anche se la concorrenza è fortissima.

Infine la Santu Miali Fast Hike la gara breve vedrà oltre 50 atleti sfidarsi lungo i 10 km del percorso nervoso e impegnativo con ben 800 metri di dislivello positivo. Da notare che al via ci sarà anche il presidente dell'Olympia Villacidro Angelo Salis, al debutto nella Skyrace. Assieme a Vincenzo Muntoni e a Salvatore Crisponi fanno 202 anni in 3. 
Che forza ragazzi!!!

 

L'Olympia Villacidro parte per il 22° Campionato nazionale CSI  di corsa campestre”,  in programma da oggi al 7 aprile presso Parco di Monza.  

 

La squadra villacidrese sarà presente con 11 elementi di cui 9 atleti e 2 tecnici accompagnatori e sarà l'unica società isolana a rappresentare la Sardegna in una rassegna con quasi 2000 iscritti di cui il 45% under 14.

Sabato 6 ci saranno le gare individuali con ben 18 titoli in palio mentre domenica 7 ci sarà il classico Staffettone delle Regioni, gara dove in squadra correranno cinque frazionisti corregionali, passandosi il testimone.  

Il Presidente dell'Olympia Angelo Salis commenta soddisfatto: "la società sta investendo tanto sul settore giovanile e sulla crescita dei piccoli atleti a livello sportivo ed umano, crescita che passa anche da queste esperienze di gruppo in ambienti nuovi. Abbiamo voluto premiare i ragazzi e i cadetti che quest'anno nella corsa campestre hanno vinto 4 titoli sardi su 4 (2 titoli a squadre e 2 individuali con Ismaele Deidda e Matteo Murgia) dando loro questa interessante opportunità di confronto agonistico con atleti di tutta Italia. Gran merito deve essere riconosciuto a tutto lo staff degli istruttori che da diversi anni lavora gratuitamente e oggi si iniziano a vedere i primi risultati."

Di seguito l'elenco degli atleti dell'Olympia partecipanti alla trasferta lombarda. Cadetti: Ismaele Deidda, Labriola Nicola, Lecca Alessandro e Carlo Pibiri; Ragazzi Concas Leonardo, Deidda Gioele, Figus Francesco e Murgia Matteo; Master Stefano Deidda;  tecnici accompagnatori: Antonio Labriola e Marco Erbì. 

 

 

 

 

 

 


 
 
 

Sottocategorie