Il consiglio direttivo dell'ASD Olympia Villacidro si è riunito in seduta straordinaria domenica 5 aprile 2020 alle ore 16,30. Causa l'impossibilità a incontrarsi fisicamente per il persistere della quarantena e dei divieti per il CoronaVirus,  la riunione si è svolta  tramite videochiamata con la App Google DUO. Hanno partecipano il Presidente Angelo Salis che ha regolato il diritto di parola, Antonio Labriola, Luciano Atzeni, Tiziana Lilliu, Dimitri Pibiri e Nicola Pittau. Non sono riusciti a collegarsi Ludovica Marini e né il segretario contabile Antioco Lilliu che comunque sono stati aggiornati costantemente sulla riunione via whatsapp. Il presidente nomina segretario verbalizzante Nicola Pittau che accetta.

Unico punto all’Ordine del Giorno è la conferma o il rinvio della XV edizione del Lago di Corsa che da calendario è prevista per martedì 2 giugno 2020.

Prende la parola il Presidente che introduce l’argomento dicendo che ci sono 3 possibilità per la XV edizione: confermare per ora la data del 2 giugno 2020, posticiparla in autunno oppure rinviare direttamente al 2 giugno 2021.
Analizzati con diversi interventi tutte le problematiche legate allo stato di crisi attuale, si passa alla votazione finale che vede i membri del direttivo tutti concordi nel rinviare la XV edizione del Lago di Corsa a mercoledì 2 giugno 2021. 
La riunione termina alle ore 17.50

Messaggio del direttivo: 

Il Lago di Corsa è una delle manifestazioni su strada più amate e attese in Sardegna. Il 2 giugno 2020 avremmo festeggiato la XV edizione con gioia, passione e tante novità. Siamo costretti per la prima volta a sospendere e rimandare di un anno questa magnifica esperienza nel rispetto di voi atleti, dei volontari, delle aziende che sempre ci hanno sostenuto. Non è un addio ma solo un arrivederci: la XV edizione del Lago di Corsa è già fissata per mercoledì 2 giugno 2021.
Ci fermiamo ma con una promessa: riprenderemo tutti più forti di prima e moltiplicheremo gli sforzi, l’entusiasmo, i sorrisi e soprattutto gli abbracci! Ci rialzeremo e correremo ancora più veloci, liberi e gioiosi superando anche questo momento!

Il Consiglio direttivo dell’Olympia Villacidro, preso atto del peggioramento della situazione in Sardegna e in Italia e delle disposizioni del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020, relativo al COVID-19, più noto come Coronavirus

 DISPONE

la SOSPENSIONE IMMEDIATA degli allenamenti di tutte le categorie sia quelle promozionali che di quelle relative agli atleti agonisti (ragazzi, cadetti, allievi e junior).

L’Olympia Villacidro ha sempre messo in campo la gioia e la passione incondizionata per lo sport. Ora dobbiamo sospendere questa esperienza, questa passione, questo voglia di crescere e divertirci. La salute è l’unico bene che non dobbiamo MAI mettere a rischio. Ci fermiamo ma con una promessa: riprenderemo tutti più forti di prima e moltiplicheremo gli sforzi, l’entusiasmo, i sorrisi. 

 Ci rialzeremo e correremo ancora più veloci, salteremo ancora più in alto, lanceremo ancora più forte e lontano e supereremo anche questo ostacolo! 

Villacidro, 8 marzo 2020

Il Consiglio direttivo dell’Olympia Villacidro,  presa visione delle disposizioni previste nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, relativo al COVID-19, più noto come Coronavirus, 

 DISPONE

 La SOSPENSIONE IMMEDIATA in via cautelare degli allenamenti delle categorie promozionali (esordienti nati dal 2014 al 2009) fino a nuove disposizioni.
L’attività degli atleti agonisti (nati negli anni 2008 e precedenti) proseguirà nel rispetto delle disposizioni emanate nell’allegato 1 (massima igiene e distanze minime di sicurezza tra le altre). 

In questo momento di massimo sforzo, richiesto dalle istituzioni nazionali a tutti i livelli per cercare di bloccare il diffondersi del contagio, non possiamo che muoverci verso questa direzione attenendoci correttamente alle indicazioni impartite alle associazioni nella tutela prima di tutti dei bambini e dell’intera comunità.   Le misure restrittive imposte all’attività motoria di base e l’aggravarsi della situazione attuale richiedono una condivisione di azioni che a malincuore ci impediscono di proseguire con gli allenamenti dei gruppi degli esordienti che sono molto partecipati.

 L’Olympia Villacidro ha sempre messo in campo la gioia e la passione incondizionata per lo sport. Ora dobbiamo sospendere questa esperienza, questa passione, questo voglia di crescere e divertirci. La salute è l’unico bene che non dobbiamo MAI mettere a rischio. Ci fermiamo ma con una promessa: riprenderemo tutti più forti di prima e moltiplicheremo gli sforzi, l’entusiasmo, i sorrisi. 

Ci rialzeremo e correremo ancora più veloci, salteremo ancora più in alto, lanceremo ancora più forte e lontano e supereremo anche questo ostacolo! 

Villacidro 6 marzo 2020

La Fidal Nazionale in data 5 marzo ha comunicato la sospensione sul territorio nazionale di tutte le attività agonistiche di Atletica Leggera fino al 3 aprile. La FIDAL ha stabilito immediatamente, interpretando quanto previsto dal DPCM 4 marzo 2020, la sospensione fino al del 3 aprile (salvo nuove e diverse disposizioni delle autorità competenti), di tutte le attività agonistiche già programmate sul territorio nazionale. 

In particolare, la decisione adottata prende spunto dall’articolo 1, lettera C, del testo del DPCM, e relativo all’obbligo per le società sportive di effettuare, attraverso il proprio personale medico, i controlli idonei a contenere, nell’ambito di manifestazioni da svolgersi a porte chiuse, il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori. 

La FIDAL ritiene che in un momento di emergenza per il Paese, applicare quanto previsto determinerebbe un ulteriore motivo di stress per il Servizio Sanitario Nazionale, con la conseguenza di sottrarre preziose risorse all’opera quotidiana volta al contenimento del contagio. Il senso di responsabilità degli uomini e delle donne dell’Atletica Italiana, il loro sentirsi parte della comunità nazionale, non può che portare alla scelta di sospendere l’attività agonistica fino alla data indicata dal provvedimento del Governo.

Per cui anche in Sardegna sono annullate tutte le competizioni previste per il mese di Marzo e che ci avrebbero visti impegnati a partire dalla V e ultima tappa del Festival del Cross (8 Marzo a San Sperate) che vedeva l'Olympia in testa sia nella classifica femminile che in quella maschile e, ovviamente, in quella generale. Posticipato il via anche del Gran Prix Giovanile su Pista che sarebbe dovuto iniziare l'ultima domenica di marzo. 

 

Sottocategorie