Elisabetta Curridori nei 5000 femminili e Ismaele Deidda nei 1500 regalano 2 argenti all'Olympia Villacidro ai campionati sardi di Atletica Leggera su pista.

Dopo il bellissimo secondo posto di venerdì ottenuto da Ismaele Deidda, arriva un altro argento con Elisabetta Curridori che tiene testa all'ex campionessa italiana Claudia Pinna chiudendo la gara in 17'17" a soli 4 secondi dalla vincitrice. Davvero un bel debutto sui 5000 in pista per la fortissima triatleta villacidrese. 

Nei 200 metri assoluti maschili tantissimi i partecipanti di cui ben 3 atleti dell'Olympia. Il migliore è stato Nicolò Aresti classe 2000 secondo in batteria con 23'61 e 12° assoluto. Molto bene al suo primo anno da allievo Nicola Lecca che è 15° assoluto con 24 netti. Bene anche Enrico Deidda 32°. 

Negli 800 nella serie più veloce il nostro Ismaele Deidda non si lascia intimorire e con 2'00"78 ottiene la qualifica per i campionati italiani di settembre e si piazza al 5° posto assoluto. Buona anche la prova di Michele Murgia che si è migliorato di 1 secondo chiudendo al 12° posto su 20 concorrenti.

Nel settore giovanile buone prove nei 300 metri per le cadette Martina Mura e Chiara Murgia e soprattutto per Leonardo Concas che giunge 4° assoluto con il buon tempo di 40'47. Seguono Matteo Murgia 10° Francesco Figus 11°, Gioele Deidda 13° e Cristian Dessì 14°.

Infine la 2 giorni di Cagliari si è chiusa con le staffette. Nella 4x400 maschile buon 4° posto per l'Olympia che ha chiuso in 3'46 con la formazione più giovane con ben 3 allievi e una promessa (Enrico Deidda, Michele Murgia, Alessandro Lecca e Nicolò Aresti). 

Il presidente maratoneta dell'Olympia Villacidro si è detto molto soddisfatto "era la prima volta che la nostra società si presentava ai campionati assoluti. Abbiamo ottenuto 2 argenti in 2 gare molto importanti come i 1500 maschili e i 5000 femminili, un ottimo 5° posto negli 800 e un bel 4° posto nella 4x400 che in prospettiva ci potrà dare molte soddisfazioni. Inoltre Ismaele Deidda ha ottenuto i minimi per partecipare ai campionati italiani allievi sia negli 800 che nei 1500. E non va dimenticato il grande movimento giovanile espresso dall'Olympia presente a questa 2 giorni con 4 cadette e 9 cadetti."

 

  

 

 

Il consiglio direttivo dell'ASD Olympia Villacidro si è riunito in seduta straordinaria domenica 5 aprile 2020 alle ore 16,30. Causa l'impossibilità a incontrarsi fisicamente per il persistere della quarantena e dei divieti per il CoronaVirus,  la riunione si è svolta  tramite videochiamata con la App Google DUO. Hanno partecipano il Presidente Angelo Salis che ha regolato il diritto di parola, Antonio Labriola, Luciano Atzeni, Tiziana Lilliu, Dimitri Pibiri e Nicola Pittau. Non sono riusciti a collegarsi Ludovica Marini e né il segretario contabile Antioco Lilliu che comunque sono stati aggiornati costantemente sulla riunione via whatsapp. Il presidente nomina segretario verbalizzante Nicola Pittau che accetta.

Unico punto all’Ordine del Giorno è la conferma o il rinvio della XV edizione del Lago di Corsa che da calendario è prevista per martedì 2 giugno 2020.

Prende la parola il Presidente che introduce l’argomento dicendo che ci sono 3 possibilità per la XV edizione: confermare per ora la data del 2 giugno 2020, posticiparla in autunno oppure rinviare direttamente al 2 giugno 2021.
Analizzati con diversi interventi tutte le problematiche legate allo stato di crisi attuale, si passa alla votazione finale che vede i membri del direttivo tutti concordi nel rinviare la XV edizione del Lago di Corsa a mercoledì 2 giugno 2021. 
La riunione termina alle ore 17.50

Messaggio del direttivo: 

Il Lago di Corsa è una delle manifestazioni su strada più amate e attese in Sardegna. Il 2 giugno 2020 avremmo festeggiato la XV edizione con gioia, passione e tante novità. Siamo costretti per la prima volta a sospendere e rimandare di un anno questa magnifica esperienza nel rispetto di voi atleti, dei volontari, delle aziende che sempre ci hanno sostenuto. Non è un addio ma solo un arrivederci: la XV edizione del Lago di Corsa è già fissata per mercoledì 2 giugno 2021.
Ci fermiamo ma con una promessa: riprenderemo tutti più forti di prima e moltiplicheremo gli sforzi, l’entusiasmo, i sorrisi e soprattutto gli abbracci! Ci rialzeremo e correremo ancora più veloci, liberi e gioiosi superando anche questo momento!

Un'immane tragedia ha sconvolto Luciano Atzeni, uno dei pilastri dell'Olympia Villacidro.
In un incidente d'auto è morto suo figlio Simone di 25 anni, padre di una piccola bimba. 
Questa notte, finito il suo turno di lavoro, rientrava da Villasor quando ha perso il controllo della sua auto che uscendo di strada si èribaltata più volte. Purtroppo per lui i soccorsi sono stati vani.

Luciano Atzeni è fra i master più conosciuti in Sardegna per aver partecipato a tantissime gare vincendo anche diversi titoli regionali di categoria su strada e su pista. Fa parte del direttivo dell'Olympia Villacidro ed è uno degli organizzatori del Lago di Corsa. 
L'Olympia si unisce allo straziante dolore di Luciano e di su moglie Marianna, anche lei sempre in prima linea nell'organizzazione del Lago di Corsa. 

Il Consiglio direttivo dell’Olympia Villacidro,  presa visione delle disposizioni previste nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, relativo al COVID-19, più noto come Coronavirus, 

 DISPONE

 La SOSPENSIONE IMMEDIATA in via cautelare degli allenamenti delle categorie promozionali (esordienti nati dal 2014 al 2009) fino a nuove disposizioni.
L’attività degli atleti agonisti (nati negli anni 2008 e precedenti) proseguirà nel rispetto delle disposizioni emanate nell’allegato 1 (massima igiene e distanze minime di sicurezza tra le altre). 

In questo momento di massimo sforzo, richiesto dalle istituzioni nazionali a tutti i livelli per cercare di bloccare il diffondersi del contagio, non possiamo che muoverci verso questa direzione attenendoci correttamente alle indicazioni impartite alle associazioni nella tutela prima di tutti dei bambini e dell’intera comunità.   Le misure restrittive imposte all’attività motoria di base e l’aggravarsi della situazione attuale richiedono una condivisione di azioni che a malincuore ci impediscono di proseguire con gli allenamenti dei gruppi degli esordienti che sono molto partecipati.

 L’Olympia Villacidro ha sempre messo in campo la gioia e la passione incondizionata per lo sport. Ora dobbiamo sospendere questa esperienza, questa passione, questo voglia di crescere e divertirci. La salute è l’unico bene che non dobbiamo MAI mettere a rischio. Ci fermiamo ma con una promessa: riprenderemo tutti più forti di prima e moltiplicheremo gli sforzi, l’entusiasmo, i sorrisi. 

Ci rialzeremo e correremo ancora più veloci, salteremo ancora più in alto, lanceremo ancora più forte e lontano e supereremo anche questo ostacolo! 

Villacidro 6 marzo 2020

Sottocategorie