Oggi si è svolta a Villacidro la prima edizione della Corri&Pulisci, una manifestazione inserita nel ViviVerde 2019 a metà fra allenamento di corsa e una passeggiata ecologica, con lo scopo di raccogliere rifiuti abbandonati ai bordi delle strade periferiche del paese.

Gli oltre 50 volontari, tra cui tanti bambini, si sono divisi in 3 gruppi principali e partendo da Piazza Italia hanno raccolto oltre 50 bustoni di immondizia e riempito un autocarro di materiali ingombranti. Un primo gruppo ha attraversato la via San Gavino, ripulito un parchetto nella zona di Via Vivaldi per poi dirigersi lungo la vecchia strada per Gonnosfanadiga. Un secondo gruppo ha corso e raccolto rifiuti lungo la strada che da Via Corterisoni scende verso la Statale 196. Infine un terzo gruppo ha ripulito la strada sterrata in localita Corte Risoni.

I runner volontari si sono trovati di fronte a tanti segnali di inciviltà: sono stati ritrovati tra le altre cose televisori, radio, un materasso, un frigorifero e decine di copertoni.
In circa un'ora i 3 gruppi hanno raccolto oltre 50 bustoni di rifiuti che sono stati riportati in piazza Italia dove era presente l'isola ecologia. Lì è stata fatta la raccolta differenziata sotto la guida attenta degli operatori della AVR Group, società che gestisce il servizio di raccolta rifiuti a Villacidro, coordinati da Cristian Mameli, che oltre a fornire guanti e sacchi per la spazzatura ha messo a disposizione dell'iniziativa diversi uomini e mezzi.

L'evento ideato dall'Olympia, ha visto in prima linea anche l'Amministrazione comunale, presente con l'assessore Marco Deidda ed alcuni membri del Consiglio che hanno partecipato attivamente alla raccolta. La Corri&Pulisci si è conclusa attorno alle 11,30 con piena soddisfazione, l'iniziativa sarà senz'altro ripetuta in futuro sicuramente in una data diversa rispetto a quella di oggi, la vigilia di Pasqua, che non ha favorito una maggiore partecipazione.


 Galleria fotografica 

  • IMG-20190420-WA0003
  • IMG-20190420-WA0004
  • IMG-20190420-WA0005
  • IMG-20190420-WA0006
  • IMG-20190420-WA0007
  • IMG-20190420-WA0015
  • IMG-20190420-WA0017
  • IMG-20190420-WA0018
  • IMG-20190420-WA0019
  • IMG-20190420-WA0020
  • IMG-20190420-WA0021
  • IMG-20190420-WA0023
  • IMG-20190420-WA0024
  • IMG-20190420-WA0025
  • IMG-20190420-WA0026
  • IMG-20190420-WA0033
  • IMG-20190420-WA0035
  • corripulisci1
  • corripulisci2
  • corripulisci3
  • plogging_post

I master dell'Olympia vivono oggi una delle giornate più coinvolgenti e avventurose grazie alla VillacidroSkyrace.
Saranno circa 30 gli atleti impegnati nella più dura, terribile ed avvincente gara che si svolge in Sardegna. Tre le distanze 48km D+4000; 21km D+1750 e 10km D+800 (dove il D+ indica il dislivello positivo). Le piogge di questi giorni poi aggiungeranno altre difficoltà rendendo i sentieri insidiosi e soprattutto le discese molto pericolose.

Nella prova più lunga e massacrante, la Magusu SkyMarathon sulla distanza di 48 km vedremo impegnato il coraggioso Ivan Mele assieme ad altri 32 concorrenti che avranno un tempo limite di 13 ore per concludere questa durissima prova che si snoda lungo le vette villacidresi del massiccio del Linas.

Nella classica Skyrace di 21 km (126 concorrenti) l'uomo di punta per l'Olympia Villacidro sarà certamente il sanlurese Flavio Cirronis, mentre fra le donne ci saranno le 4 più forti specialiste della squadra: Ludovica Marini, Stefania Lilliu, Vanessa Poddesu e Arianne Melis. La speranza è vedere almeno una di loro nelle prime 5 assolute anche se la concorrenza è fortissima.

Infine la Santu Miali Fast Hike la gara breve vedrà oltre 50 atleti sfidarsi lungo i 10 km del percorso nervoso e impegnativo con ben 800 metri di dislivello positivo. Da notare che al via ci sarà anche il presidente dell'Olympia Villacidro Angelo Salis, al debutto nella Skyrace. Assieme a Vincenzo Muntoni e a Salvatore Crisponi fanno 202 anni in 3. 
Che forza ragazzi!!!

 


Sabato 20 Aprile alle ore 9 a Villacidro si terrà la prima edizione della CORRI&PULISCI, una eco-corsa per rendere più belle e pulite le periferie del paese. La manifestazione si inserisce nel programma del Viviverde 2019 ed è organizzata dall'Olympia Villacidro con il patrocinio del Comune di Villacidro e la collaborazione di AVR Group e della Polizia Municipale. 

Il raduno è fissato a Piazza Italia (dietro il poliambulatorio comunale) alle ore 9. 
Si formeranno 3-4 gruppi che correranno a ritmo blando e nel frattempo raccoglieranno eventuali rifiuti abbandonati ai bordi delle strade.  Questo è il plogging, un'attività nata in Svezia con cui ci si mantiene in forma e si fa bene all'ambiente: viene considerato un allenamento perfetto per bruciare calorie e migliorare la forma fisica. 
Possono partecipare tutti i cittadini. I bambini sotto i 12 anni potranno partecipare solo se accompagnati da un genitore o da un adulto. Chi non potrà correre avrà in ogni caso l'occasione di rendersi utile, smistando i rifiuti che verranno raccolti dai runner.  Alla fine infatti tutti i rifiuti raccolti verranno separati e differenziati nella piazza Italia dove la AVR Group farà anche opera di informazione e sensibilizzazione per una corretta e migliore gestione della raccolta differenziata.
La manifestazione si concluderà attorno alle ore 12.


Lo scopo è di coinvolgere l'intera cittadina per ripulire le strade attorno a Villacidro e per sensibilizzare la popolazione contro l'inquinamento ed il degrado ambientale. L'amministrazione ha subito sposato l'iniziativa e così pure AVR Group, la società che gestisce il servizio di raccolta rifiuti a Villacidro, che metterà a disposizione dei partecipanti i sacchi e i guanti in lattice. 
Non mancate!

 

 

 

 

Week end intenso per l'Olympia Villacidro con 3 appuntamenti davvero di grande significato.

Ieri si è svolta una interessante manifestazione sulla pista di Cagliari all'ex Campo Coni  che ha visto ai nastri di partenza 3 velocisti dell'Olympia, impegnati su altrettante distanze.


Sui 100 metri lo junior Nicolò Aresti, allenato da Giorgio Pinna, ha vinto la sua batteria con 11"77 piazzandosi al 7° posto assoluto su 40 partecipanti.
Sui 400 metri l'allievo Enrico Deidda, anche lui seguito da Giorgio Pinna, ha vinto la batteria con 56"44 migliorando il suo personale di oltre 2 secondi.Infine negli 80 cadetti Carlo Pibiri seguito da Marco Erbì, ha migliorato il suo record chiudendo in 10"67 terminando la prova al 6° posto.

Oggi sempre a Cagliari si svolge la seconda giornata del Gran Prix Giovanile su pista dedicata totalmente alle staffette. Saranno 12 le gare in programma e l'Olympia presenta la bellezza di 8 staffette: 2 per i cadetti, 2 per le ragazze e 4 per i ragazzi.Grande spettacolo e occhi puntati soprattutto per le 4x100 (gara comune a tutte le categorie),  alla 3x1000 dei cadetti e alla 3x800 dei ragazzi. Interessanti anche le staffette svedesi.

Infine oggi a Villacidro ci sarà la terza edizione della Skyrace con circa 30 atleti dell'Olympia impegnati sui 3 diversi percorsi della gara più dura in Sardegna per dislivello e difficoltà tecniche.

 

(foto Floris/FIDALSardegna)